DEAD SET, IL BRIVIDO DELLA DIRETTA

La serie Tv che consiglio oggi è Dead set.

showposter

Composta da una sola stagione da 5 episodi, Dead set è una serie Tv britannica creata da Charlie Brooker, creatore anche di Black mirror, andata in onda sulla rete televisiva inglese E4 nel 2008. La serie è andata in onda in italia su MTv dal 2010 ed è ora gratuitamente disponibile sul canale Youtube di Bonsai TV.

La serie è ambientata sul set del grande fratello inglese, dove lo studio è in subbuglio per la puntata e i concorrenti svolgono le loro solite azioni in attesa dell’eliminazione della serata. Lo show però viene interrotto da un’invasione di zombie che riescono in poco tempo a conquistare l’intero pianeta. La notizia passa però in secondo piano per i produttori dello show, che vogliono far proseguire la diretta. Il programma quindi sembra andare avanti ma quando i morti viventi raggiungono lo studio ciò non è più possibile. I concorrenti, ignari di tutto, dovranno prepararsi a lottare contro un’orda di zombie affamati.

Ebbene, Dead set sembrerebbe voler comunicare un messaggio satirico sugli spettatori dei reality lobotomizzati dalla televisione. Durante la serie ci sono continui riferimenti alla televisione (del resto Brooker ha fatto un lavoro simile con Black mirror), al pubblico, ai concorrenti e a chi li dirige.

Dead set però non sembra avere grandi pretese, non vuole essere una serie profonda, la critica al mondo del televisivo è palese, ma non va ricercato un significato particolarmente profondo. Nonostante questo la serie è un prodotto davvero riuscito, i personaggi sono ben delineati  (nonostante la breve durata), la sceneggiatura è ben scritta, gli effetti speciali (spesso molto forti e non adatti ai deboli di stomaco) sono fantastici e l’atmosfera horror che viene a crearsi è particolare, andando a riprendere vagamente quello visto in 28 giorni dopo di Danny Boyle.

Dead set è un’ottima serie sugli zombie che riesce a richiamare tutti gli elementi che siamo abituati a vedere, riuscendo però ad evitare (grazie alla breve durata) le situazioni “noiose” che spesso siamo abituati a vedere in The walking dead. 

La serie è da vedere per gli appassionati degli zombie, è fra le migliori del genere, e in una serata si riesce tranquillamente a seguire tutta.

Infine ecco alcune curiosità trovate su filmhorror.com:

– Fanno un cameo alcuni partecipanti a vecchie edizioni del Big Brother britannico.
– Molte delle comparse sono state reclutate su Facebook.
– Davina McCall, che interpreta se stessa, è stata la vera presentatrice del Grande Fratelloinglese dal 2000 al 2010.

Trailer:

Fonti:filmhorror.comnocturnotelevisionando.it