SKY BOX SETS, SKY FA CONCORRENZA A NETFLIX ?

Dal primo Marzo gli abbonati a Sky con l’opzione HD  e Sky famiglia potranno usufruire di un ulteriore “pacchetto” gratuito composto da un catalogo di cerca 50 serie Tv, come riporta un articolo sul corriere.it

boxsets

Sky aumenta la sua offerta on demand e cerca di minare l’espansione di Netflix in Italia, offrendo un gran numero di Serie Tv, ma non in HD e ad un costo tre volte in più rispetto al rivale ( 27 euro di media).

Il servizio è un’aggiunta gratuita agli abbonati HD e Sky famiglia (quasi 1 mln) , ma sembra più una mossa per tenersi i clienti più che per ampliare il proprio mercato. Le serie, con oltre 120 stagioni e più di 1500 episodi, saranno accessibili comodamente da casa con Sky on demand e con Sky go. Per chi invece volesse usufruire del servizio senza disporre dei due pacchetti che permettono di averlo gratuitamente, dovrà pagare 5 € in più rispetto al normale abbonamento di cui già dispone.

Sky box sets beneficerà dei diritti ottenuti dalla filiale italiana del gruppo Murdoch, permettendosi così la trasmissione di serie come House of CardsX-Files, The Walking Dead, Gomorra, True Detective, Dexter, Californication e tante altre. Gli episodi disponibili saranno però quelli già andati in onda, cosa che potrebbe rendere meno interessante il nuovo servizio, in quanto anche  Netflix (abituato a rilasciare le stagioni in blocco) ha cominciato con Bette call Saul  a rilasciare episodi in contemporanea con gli Stati uniti.

Sempre riprendendo l’articolo del corriere.it emerge come ormai il vecchio tipo di televisione, gestito con un palinsesto fisso, è sempre meno usato e gli utenti preferiscono poter scegliere ora e giorno per guardare i contenuti. Gli ascolti on demand di certe serie, come The walking dead, raggiungono ormai il 60%.

Queste le dichiarazioni di  Pietro Maranzana, chief commercial officer di Sky Italia riguardo al nuovo servizio Sky box sets:

SKY BOX È IL PRODOTTO PERFETTO NON SOLO PER CHI AMA LE SERIE TV CULT, MA ANCHE PER CHI NE HA SENTITO PARLARE E VUOLE COMINCIARE A SEGUIRLE. LE SERIE TV SONO OGGI UN CONTENUTO CHIAVE PER UN’OFFERTA PAY DI ALTA QUALITÀ: PRODUZIONI CHE APPASSIONANO UN PUBBLICO ORMAI NUMEROSO ED ESIGENTE, CHE TROVA DA SEMPRE IN SKY I TITOLI PIÙ AMATI IN TUTTO IL MONDO. LA “VERA RIVOLUZIONE” È LA PERSONALIZZAZIONE DEL PALINSESTO. SKY ON DEMAND OFFRE UN SERVIZIO CHE SI ARRICCHISCE ULTERIORMENTE CON IL LANCIO DI SKY BOX SETS E CHE, CON OLTRE 2 MILIONI DI UTENTI, È OGGI DI GRAN LUNGA LA PIÙ AMPIA PLATEA TELEVISIVA CONNESSA A SERVIZI ON DEMAND IN ITALIA, AVVICINANDOSI AL MEZZO MILIARDO DI TITOLI VISTI DAL LANCIO, DI CUI CIRCA IL 30% SONO PROPRIO SERIE TV“.

In più lo stesso Maranzanaha dichiarato che la possibilità di fare il download dei contenuti (visualizzandoli così anche senza rete) è prevista per i prossimi mesi, cosa che invece è disponibile su Infinity già da parecchio tempo.

La cosa che più sorprende è però che il servizio non sarà disponibile su Sky online, principale competitor di Infinity e Netflix in Italia. In più il servizio, nonostante riguardi gli abbonati a Sky HD, sarà  disponibile in risoluzione standard, cosa che, considerato l’ultra HD di Netflix o l’HD di Infinity, mantiene Sky box sets lontano riguardo questo aspetto.

Comunque, come ci si poteva aspettare la “guerra” è iniziata, Netflix continua ad ampliare il catalogo, Sky crea nuovi servizi e Infinity cerca appoggio per promuovere il servizio e infatti offre un anno gratuito ai nuovi clienti di Che banca (qui l’articolo).

Fonti: corriere.itilgiornale.itoggi.itdday.ittomshw.it